menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chieti in predissesto, la ricetta di Carbone (Azione): "Vendere i beni più appetibili"

Il delegato provinciale del partito di Calenda avanza delle proposte al Comune per migliorare la situazione economica

Chieti in predissesto ma Azione avanza delle proposte per milgiorare la situazione economica. Il coordinatore regionale Giulio Sottanelli e il delegato provinciale Alessandro Carbone dicono la loro sui conti del Comune di Chieti.

“Riteniamo che non giovi lo scambio di accuse tra l’attuale maggioranza e la precedente gestione, in un contesto in cui i fatti parlano da soli: il Comune di Chieti ha passività di 57,5 milioni, generati, evidentemente, da una scorretta gestione precedente della cosa pubblica, accumulatasi e stratificatasi per l’azione di amministratori che non hanno curato il precedente e non hanno impostato azioni correttive durante il loro mandato”.

Una situazione di predisseso che secondo Azione "si potrebbe prolungare per moltissimi anni, i cittadini  potrebbero trovarsi, loro malgrado, al cospetto del solito ricorso all’aumento delle imposte. Ma siamo certi che  questa sia l’unica  soluzione che gli amministratori di questo Comune sono in grado di individuare? Lo avevano già fatto i precedenti amministratori, portando l’IMU al 10,6%, il massimo consentito, tralasciando di riscuotere le imposte dovute, tagliando servizi essenziali. Chi ha detto che è così che si fa il bene di un Comune come Chieti, strategicamente fondamentale per l’Abruzzo, denso di storia, di valori, di ricchezza morale e di immobili di pregio, da rivalutare in tutti i sensi?”

Azione avanza le sue proposte al Comune per sistemare i conti. "Si provveda a valorizzare i beni più appetibili e quindi si faccia un meditato piano di alienazione degli stessi a condizioni di immediata liquidità, ma non di svendita; si provveda altresì a strutturare accordi di programma pubblico-privato, consentendo a privati interessati di ottenere vantaggio legale a fronte di esborso corrispondente per investimenti; infine, si utilizzino tutte le leve urbanistiche ammissibili per creare valore aggiunto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante inglese del Covid, boom di casi a Guardiagrele

Attualità

Abruzzo in zona arancione: cosa cambia da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento