rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Meteo

Santo Stefano con il sole: in Abruzzo e in gran parte del sud persiste la pressione sub-tropicale

Nebbie e nubi basse mattutine ma temperature decisamente oltre la media secondo i meteorologi di Meteo Expert. Pochi cambiamenti anche per gli ultimi giorni dell'anno

Sarà un Santo Stefano soleggiato in Abruzzo con la bella giornata che caratterizzerà buona parte del sud e le isole sebbene nebbie e nubi basse mattutine sono possibili lungo il medio Adriatico, sulla Puglia meridionale, nelle valli interne e nel nord della Campania. È quanto prevedono i metereologi di Meteo Expert, che confermano la pressione sub-tropicale anche per oggi, 26 dicembre.

L’atmosfera statica, tipica del regime anticiclonico, si traduce - affermano i meteorologi- in un ristagno di inquinanti e umidità nei bassi strati con nubi basse anche persistenti e qualche nebbia che insisteranno soprattutto in pianura padana e nel settore ligure, ma che potranno formarsi anche su molte aree del centro-sud. Il fattore che accomunerà tutta l’Italia saranno le temperature diffusamente oltre la norma, con valori superiori alle medie stagionali anche nelle aree grigie, specie nelle minime, e con valori decisamente miti nelle aree soleggiate. Al sud, specie nelle Isole maggiori, sono attese massime anche superiori ai 20 gradi e il clima sarà eccezionalmente mite anche in montagna. La tendenza mostra anche per i giorni successivi al periodo natalizio un’assenza di perturbazioni significative. L’alta pressione mostrerà infatti un declino molto lento, in particolare in quota dove si instaureranno correnti occidentali con afflusso di aria gradualmente meno mite”.

A Santo Stefano se in Abruzzo ci sarà il sole, nelle ore più fredde si formeranno nubi basse e nebbie diffuse sul Lazio, in Umbria e sulla Toscana centro meridionale. Cielo sereno o poco nuvoloso sulle Alpi interne, con nubi in aumento entro sera e tendenza a qualche debole precipitazione nelle zone di confine della Valle d’Aosta, nevosa a quote alte. Giornata con cielo grigio in pianura al Nord, sulle coste dell’alto Adriatico, nel centro e nel Levante Ligure, sul nord della Toscana e dell’Umbria; nebbie e foschie in mattinata sull’Emilia Romagna; piogge deboli possibili sulla Liguria centrale e di Levante, pioviggini sulla Venezia Giulia e occasionalmente anche sulle pianure del nord-ovest. Temperature stazionarie o in leggero aumento, con valori sensibilmente superiori alla norma in tutto il Paese. Venti deboli in prevalenza meridionali su tutti i mari, con locali rinforzi su mar Ligure e alto Tirreno dove i mari saranno localmente mossi. Calmi o poco mossi gli altri mari.

Martedì 27 dicembre si caratterizzerà per qualche banco di nebbia in pianura padana nelle ore più fredde, sulle aree pianeggianti e lungo le coste del centro-sud. In giornata cielo nuvoloso sull’Emilia Romagna e sulla parte settentrionale del centro, senza piogge di rilievo; temporanee schiarite sulle pianure del nord-est, cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del Paese. Temperature in lieve calo sulle Alpi e sulla Sardegna, massime in rialzo sulle pianure del nord-ovest. Venti per lo più deboli e mari in prevalenza poco mossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santo Stefano con il sole: in Abruzzo e in gran parte del sud persiste la pressione sub-tropicale

ChietiToday è in caricamento