Viaggiare lavorando? Si può! Scopri come diventare assistente di volo

Vuoi vivere e lavorare viaggiando? Il lavoro che fa per te è l’assistente di volo

Come diventare hostess? Come diventare steward? E, più in generale, come si diventa assistente di volo? Se il sogno è quello di lavorare viaggiando, di scoprire posti nuovi e aiutare le persone nella loro personale esperienza in alta quota, questa è la professione su cui conviene investire.

Inoltre, a pochi passi c’è l’Aeroporto d’Abruzzo, che fa tappa con le sue linee aeree in tante città italiane e nel resto del mondo, con un conseguente aumento della richiesta e, quindi, del personale.

Per diventare assistente di volo bisogna essere in possesso di alcuni prerequisiti, ma non solo. È poi necessario fare formazione e, con l’esperienza maturata nel tempo, si potrà proseguire il proprio operato in modo soddisfacente.

I prerequisiti

Ecco quali sono:

  • diploma di istruzione secondaria superiore
  • ottima conoscenza della lingua inglese e, possibilmente, di un’altra lingua straniera
  • altezza minima di 1,65 metri per le donne e di 1,70 metri per gli uomini (misure che possono variare a seconda della compagnia aerea)
  • buone capacità natatorie
  • buone condizioni di salute
  • assenza di tatuaggi e piercing visibili

A tutto ciò si devono aggiungere altre doti naturali, come diplomazia, capacità di lavoro in team, gestione della calma, delle situazioni di stress e di emergenza.

La formazione

Anche se esistono lauree di ogni genere, non ce n’è una per diventare assistente di volo, ma ci sono una serie di percorsi formativi validi a cui fare riferimento. Sono erogati dalle stesse compagnie aeree, con cui fare poi la selezione per ottenere il lavoro. In questo modo le aziende formeranno direttamente, sin dal principio, quindi da zero, hostess e steward per far sì che si allineino agli standard desiderati.

E questi corsi dove si fanno? Quando iniziano? Come iscriversi? È abbastanza semplice, perché bisogna guardare direttamente sui siti istituzionali delle compagnie di volo, che operano nell’Aeroporto d’Abruzzo, come Ryanair, e verificare nella sezione “Lavora con noi” se ci sono indicazioni sulle giornate di selezione del personale, a cui è possibile partecipare iscrivendosi online.

I candidati convocati saranno sottoposti a colloqui, individuali o di gruppo, e dovranno superare test di cultura generale e di lingua di inglese. Dopo aver ottenuto l’esito positivo, si passerà alla frequentazione di un corso di preparazione, che può essere a pagamento, gratuito o retribuito. Le lezioni saranno incentrate su temi inerenti la sicurezza, il comportamento da assumere in situazioni di emergenza e può anche includere il conseguimento di un brevetto di nuoto.

Farà seguito il praticantato, che consiste in 100 ore di volo e un test finale, per ottenere l’Attestato di Equipaggio di Cabina, rilasciato dall'Enac - Ente Nazionale per l'Aviazione Civile.

In alternativa, si possono seguire corsi organizzati da enti specializzati, sostenendo poi l’esame per l’ottenimento dell'Attestato di Equipaggio di Cabina.

Assistenti di volo: le guide più vendute sul web

La Guida per diventare Assistente di Volo

Express English for cabin crew. Student's book

Cabin Crew Interview Questions and Answers

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Educazione alla bellezza: gli alunni di Torrevecchia alla ricerca del Genius Loci

  • Il cibo d'Abruzzo alleato della salute: il progetto di ricerca europeo guidato dalla “d’Annunzio”

  • L'università 'd’Annunzio' ha aderito allo Spid, il rettore: "Ulteriore passo di innovazione digitale"

  • Un sito dedicato agli esami di Stato: gli studenti potranno prepararsi al meglio

  • Corsi online e gratuiti per migliorare le proprie competenze informatiche

  • Borse di studio universitari, la Regione in cerca dei fondi per finanziare tutti gli aventi diritto

Torna su
ChietiToday è in caricamento