menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Yokohama chiude: allarme occupazione a Ortona

L’azienda giapponese ha comunicato improvvisamente la volontà di chiudere e mettere in liquidazione lo stabilimento di contrada Tamarete dove lavorano 83 persone

La Yokohama di Ortona ha annunciato improvvisamente la volontà di chiudere la sede in provincia di Chieti e si paventa l’ennesimo dramma occupazionale nel comprensorio. L’azienda giapponese produce tubi off-shore ha intenzione di mettere in liquidazione lo stabilimento di contrada Tamarete dove lavorano 83 persone.

I sindacati si sono attivati per salvaguardare lo stabilimento della Yokohama, l’unico in Europa.

Anche il sindaco di Ortona Leo Castiglione dopo la notizia shock della casa madre ha contattato i sindacati e la Regione per poter mettere in campo tutte le azioni possibili a tutela dei lavoratori.

La deputata vastese Carmela Grippa si è attivata tramite il Ministero dello sviluppo economico per la chiusura e la perdita del lavoro: "Monitoriamo con grande attenzione questa delicata situazione per operai e famiglie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento