rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Economia

Superbonus: accordo tra Gruppo Tosto e Intesa Sanpaolo sulla ricessione di crediti fiscali per 51 milioni

L’accordo è stato siglato con le due principali società Walter Tosto spa e Belleli Energy Cpe srl per sostenere il settore edile abruzzese e nazionale

Un accordo sulla ricessione di crediti fiscali per 51,5 milioni di euro di euro legati ai bonus edilizi e al superbonus è stato siglato dal Gruppo Tosto e da Intesa Sanpaolo.

L’accordo, attraverso le due principali società del Gruppo, Walter Tosto spa e Belleli Energy Cpe srl, ha la finalità di sostenere il settore edile abruzzese e nazionale. Mentre con questa iniziativa Intesa Sanpaolo prosegue l’attuazione del decreto Aiuti da parte della banca finalizzata a liberare capacità fiscale a beneficio di privati e aziende-. “L’obiettivo – sottolinea in una nota il Gruppo guidato da Carlo Messina  -è continuare a coinvolgere un cospicuo numero di imprese per riattivare il mercato della cessione dei crediti e il contratto siglato con il Gruppo Tosto risponde esattamente a tale logica. Un obiettivo che il Gruppo Tosto ha condiviso, convinta dell’importanza di dare un contributo di supporto al settore delle costruzioni, fondamentale per l’ammodernamento del patrimonio immobiliare del Paese”.

Per Luca Tosto, amministratore delegato Walter Tosto spa e presidente del Cda Belleli Energy Cpe srl “è stato un enorme piacere ricevere la proposta di collaborare su questo nuovo sfidante progetto di Intesa Sanpaolo. Tra l’altro, in qualità di presidente della Confimi Abruzzo vivo ed ho a cuore le necessità delle aziende in questi anni difficili, pertanto trovo doveroso contribuire al Sistema Italia con un piccolo supporto che vada nella direzione di agevolare uno strumento di crescita del paese”.

“Grazie all’importante accordo con il Gruppo Tosto -  aggiunge Roberto Gabrielli, direttore regionale Lazio e Abruzzo di Intesa Sanpaolo - continuiamo a dare attuazione al meccanismo di ricessione dei crediti fiscali per il Superbonus e altri bonus edilizi per ampliare la capacità fiscale delle banche. È un’operazione importante: auspichiamo che seguano presto nuove iniziative con altre imprese del territorio, che possano cogliere un vantaggio fiscale significativo e, al tempo stesso, contribuire ad un’iniziativa a sostegno del Sistema Italia. Il nostro Gruppo ha sempre operato in collaborazione con Deloitte, offrendo un elevato grado di controllo delle pratiche e garantendo quindi un portafoglio crediti di qualità. Questo rappresenta un valore sia per le imprese edili che si rivolgono a noi, sia per le aziende che acquistano i crediti fiscali maturati”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbonus: accordo tra Gruppo Tosto e Intesa Sanpaolo sulla ricessione di crediti fiscali per 51 milioni

ChietiToday è in caricamento