Continua lo stato di agitazione dei dipendenti del Comune, i sindacati: "Chiusura totale da parte dell'ente"

Il tentativo di conciliazione sindacale in prefettura a Chieti si è concluso negativamente e ora si valutano nuove azioni

Prosegue lo stato di agitazione dei dipendenti del Comune di Chieti che stanno protestando per la mancata stipula definitiva del contratto, l'importanza del ruolo sindacale e il salario accessorio.

Venerdì 8 novembre in Prefettura il tentativo di conciliazione si è concluso negativamente. "In apertura di riunione - riferiscono Cgil, Cisl, Uil e Csa - i sindacati hanno ribadito le ragioni alla base della protesta aprendo ad una composizione della questione, a patto che fossero ripristinate corrette relazioni sindacali e si addivenisse alla stipula definitiva del contratto decentrato già sottoscritto tra le parti in data 29 agosto 2019. Il signor Sindaco sin da subito invece ha dichiarato di non essere disponibile a ricomporre alcunché visto che, a suo dire, tutte le doglianze di parte sindacale sono prive di fondamento o quasi".

Anche il confronto e il tentativo di ricomposizione esperito dal vicario Di Gaetano, che ha proposto di concordare una data a breve termine per una riconvocazione delle parti,  si è concluso negativamente.

Nei prossimi giorni i sindacati convocheranno un’assemblea dei dipendenti per decidere le modalità di prosieguo dello statao di agitazione. Gli stessi fanno sapere che valuteranno l’attivazione degli strumenti legali a tutela delle prerogative sindacali che, a loro avviso, sono state disattese dalla parte pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento