Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia San Salvo

Dalla Regione 300mila euro per la Pilkington, Febbo accusa: "La delibera è vuota"

Lo stanziamento dal bilancio regionale 2018. In programma investimenti e ricerca per lo stabilimento di San Salvo

 La giunta regionale dell’Abruzzo ha approvato, in settimana, una delibera che stanzia 300mila euro dal bilancio regionale 2018 Programma Par Fsc 2007/2013 in favore della Pilkington di San Salvo, azienda leader in Italia per la produzione del vetro e dei parabrezza degli autoveicoli. La società ha presentato un programma industriale di oltre 20 milioni di euro articolato in quattro progetti comprendenti investimenti produttivi e attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale da realizzare, oltre che nello stabilimento di San Salvo, anche in quello di Porto Marghera (Venezia). Il Ministero dello Sviluppo Economico ha esaminato, valutato favorevolmente e approvato con la sottoscrizione di un Accordo di programma tra Mise e Regioni che prevede la compartecipazione finanziaria di Abruzzo e Veneto. “Si tratta di un risultato importantissimo – ha dichiarato il vicepresidente della Regione Giovanni Lolli – che consente di potenziare nel futuro le attività e le prospettive industriali di una azienda di grande valore tecnologico e produttivo”.

"La delibera è vuota"

Ma il consigliere regionale di Forza Italia Mauro Febbo rivela che nella delibera di giunta icon cui si stanziano i 300 mila euro, la numero 580 approvata il 18 ottobre scorso, mancano sia l’approvazione che la firma del Servizio Bilancio, oltre che la certificazione del finanziamento europeo. "Praticamente viene approvato in giunta la solita delibazione, vuota di copertura e quindi solo cara straccia - commenta - D’Alfonso ha perso letteralmente il controllo dei fondi Par FSC 2007/2013 e continua a dispensare risorse senza avere la cognizione del loro funzionamento e lo invito, prima di rimediare l’ennesima figuraccia, a revocare e rettificare immediatamente la delibera 580 perché cosi come scritta è tecnicamente sbagliata e quindi non può essere sottoscritto nessun accordo di programma.

Cosa accadrebbe se il Mise dovesse chiamare fra un mese la Regione Abruzzo, la Regione Veneto, l’Invitalia e la stessa Pilkington a sottoscrivere l’accordo? Dove sono i 300.000 euro? Dobbiamo aspettare addirittura la verifica della disponibilità degli stanziamenti programmati nell’esercizio finanziario 2018? È del tutto evidente come ilpresidente D’Alfonso abbia perso totalmente il contatto con la realtà visto che vediamo approvate decine e decine di dgr, dello stesso tenore e contenuto senza avere nessuna certificata copertura economica. Lo invito a rettificare la DGR 580 poiché la serietà di aziende produttive come la Pilkington di San Salvo meritano tutta l’attenzione del Governo regionale e non le promesse da marinaio che il presidente continua a dispensare in delibere vuote, tecnicamente sbagliate e senza la copertura finanziaria”.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione 300mila euro per la Pilkington, Febbo accusa: "La delibera è vuota"

ChietiToday è in caricamento