menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compie un anno l'associazione dei giovani consulenti del lavoro di Chieti: ecco di cosa si occupano

Primo anno di attività per l'associazione di una categoria professionale ancora poco conosciuta. Il presidente dei giovani consulenti del lavoro chietini, Manuel Marini, spiega in cosa consiste la professione

Sta per compiere un anno l'associazione dei Giovani consulenti del lavoro di Chieti, parte di un'organizzazione più ampia e ben radicata a livello nazionale. Il direttivo chietino è composto dal presidente Manuel Marini e dalle colleghe Valentina Bevilacqua e Manuela Falocchio. Spetta a Marini tracciare un bilancio dei primi 12 mesi di vita e racconta i dettagli di una professione importante per molte categorie, ma ancora molto poco conosciuta.  

"Il bilancio - racconta il giovane professionista - non può che essere positivo. Dato che per poter esercitare la professione di consulente del lavoro siamo tenuti a frequentare dei corsi di aggiornamento, pena la radiazione dall’Ordine, per far fronte alle tante richieste di organizzazione di eventi gratuiti provenienti da colleghi consulenti del Lavoro di tutta la nostra provincia, nonostante molte difficoltà il direttivo è riuscito ad realizzare in completa autonomia diversi eventi formativi, in grado di fornire ai colleghi un aggiornamento continuo e di garantire i tanto agognati crediti formativi, necessari per essere in regola. Abbiamo organizzato due eventi a Chieti nei mesi di giugno e luglio, e abbiamo partecipato all’organizzazione di un evento regionale all’Aquila, insieme all'ordine locale e ad altre associazioni di Giovani Consulenti del Lavoro d’Abruzzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento