Economia

De Cecco aderisce a Filiera Italia, la Cgil: "Quale ruolo avranno i dipendenti?"

Per il sindacato, l'iniziativa "può valorizzare le produzioni del territorio e la storia di una realtà imprenditoriale del settore alimentare"

"Quale ruolo avranno i dipendenti operai ed impiegati del pastificio di Fara San Martino? Quali iniziative di formazione-informazione si stanno progettando? Quali iniziative prendera? la proprieta? per coinvolgerli?". 

Se lo chiedono Manola Cavallini della Cgil Chieti e Florinda Di Giacomo della Flai Cgil Chieti, dopo l'adesione del pastificio De Cecco alla fondazione Filiera Italia “Valore Grano”, con l'obiettivo di valorizzare le migliori pratiche per rilanciare le produzioni tipiche italiane.

La Cgil e la Flai Cgil, in una nota, "auspicano si possano fare accordi, come gia? fatto in altre realta? strategiche nelle produzioni tipiche, che valorizzino il lavoro in processi di filiera, anche con parametri utili a definire il premio di produzione; ci aspettiamo che questo possa esserci anche nello stabilimento di Fara San Martino. Cosi? come pensiamo sarebbe necessario, parlando di semola di grano duro, di qualita?, coinvolgere i produttori del territorio".

Cavallini e Di Giacomo spiegano di voler "portare un contributo alla rinascita di una bella iniziativa che puo? valorizzare le produzioni del territorio e la storia di una realta? imprenditoriale del settore alimentare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Cecco aderisce a Filiera Italia, la Cgil: "Quale ruolo avranno i dipendenti?"

ChietiToday è in caricamento