menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano i fondi per realizzare il Centro di Raccolta a San Giovanni Teatino

Firmata la convenzione che stanzia 200mila euro di fondi Par Fsc. La somma sarà integrata con il cofinanziamento comunale di 85.714,28 euro, per complessivi 285.714,28 euro

Pronta a partire la realizzazione del Centro di Raccolta di San Giovanni Teatino. Il sindaco Luciano Marinucci, infatti, questa mattina ha firmato, insieme al sottosegretario regionale delegato all'ambiente Mario Mazzocca e ai responsabili del Servizio Rifiuti Regione Abruzzo, la convenzione che assegna al Comune di San Giovanni Teatino il finanziamento di 200mila euro di fondi Par Fsc. La somma sarà integrata con il cofinanziamento comunale di 85.714,28 euro, per complessivi 285.714,28 euro che saranno utilizzati per la realizzazione di un impianto nella zona Pip, traversa via Treviso (accanto all'Autoparco).

Dichiara il sindaco: 

Siamo finalmente giunti alla firma per questo impianto moderno e che certamente sarà molto utile al nostro territorio per un decisivo e innovativo passo in avanti nella raccolta differenziata. Questo porterà notevoli benefici sia all'ambiente, sia alle tasche dei cittadini, i quali saranno ancora più invogliati a questo genere di buone condotte.

Il Centro di Raccolta è, per i cittadini, il luogo di conferimento volontario dei rifiuti di origine domestica. Al suo interno ci sono attrezzature idonee a facilitarne e favorirne il conferimento. Nell'ambito del "sistema integrato" di gestione dei rifiuti, caratterizzato da un'efficace ed efficiente interazione tra diversi sistemi di raccolta (porta a porta, di prossimità e stradale), svolge un ruolo di fondamentale importanza per il raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata.

Il Centro di raccolta si estende su di un'area di circa 2mila metri quadrati ed è tra i 29 finanziati dalla Regione nel quadro degli interventi previsti dal Piano Regionale Gestione Rifiuti 2018. L'attivazione sarà accompagnata da una intensa campagna di sensibilizzazione. Il conferimento diretto, soprattutto di ingombranti, sarà incentivato. Sarà infatti possibile l'introduzione della 'Tariffa Puntuale' pesando esattamente i rifiuti differenziati prodotti dalla singola utenza domestica.

plastico centro 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento