rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia

Export: vino abruzzese da record

L'assessore regionale alle Politiche agricole Mauro Febbo: "Nel quarto trimestre 2013 superati i 120 milioni di euro, ottimi risultati anche di pasta e olio"

Anche nel quarto trimestre del 2013 i dati dell’export abruzzese confermano le ottime performance del comparto agricolo e agroalimentare. I risultati sono straordinari nonostante la leggere flessione del dato totale regionale come emerge dai numeri pubblicati oggi dall’Istat.

L'assessore regionale alle Politiche agricole Mauro Febbo commenta così: “Il vino resta senza dubbio il principe del “Made in Abruzzo” all’estero è alla fine dello scorso anno ha fatto registrare numeri record con un valore di oltre 120 milioni di euro e un incremento del +12,3% rispetto al 2012. E’ bene sottolineare che si tratta del miglior risultato dal 2010 raggiunto grazie ad un trend costante che conferma come i nostri vini siano sempre più riconosciuti e riconoscibili in tutto il mondo. Questi dati sono una vera e propria iniezione di fiducia per tutto il comparto vitivinicolo abruzzese alla vigilia di un evento importante e tanto atteso come il Vinitaly di Verona”.


Bene anche la pasta che si conferma tra i prodotti abruzzesi più apprezzati nel mondo e l'olio d'oliva: aulla prima alla fine dello scorso anno il dato parla di oltre 127 milioni di euro di scambi commerciali con un variazione del +7% , per il secondo valore di scambi quasi pari a 20 milioni e +16% rispetto al 2012. Segno positivo, infine, anche alla voce frutta e ortaggi con +3,4%.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Export: vino abruzzese da record

ChietiToday è in caricamento