Coronavirus, la Cgil denuncia: "Carico di 68 pratiche di infortunio lavorativo causato da contagio"

Il Patronato Inca della Cgil di Chieti denuncia dieci nuovi casi in meno di due settimane

“Nessuno può permettersi di derogare sulla salute e sulla sicurezza”. La Cgil Chieti interviene sull’emergenza Covid e chiede alle strutture sanitarie e socio sanitarie, commercio e ristorazione, imprese, servizi in generale di applicare i protocolli anti-contagio.

“Non possiamo permetterci rilassamenti - davanti alla recrudescenza dei contagi da coronavirus l'importanza dei protocolli e delle linee guida di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus, nonché la corretta e piena applicazione delle norme in essi contenute”.

Secondo il sindacato “in tutti quei luoghi dove il contagio si è sviluppato con più virulenza è importante attivare subito i Comitati costituiti a norma del protocollo 24 aprile 2020”.

Il Patronato Inca della Cgil di Chieti indica “un carico di 68 pratiche di infortunio lavorativo causato da contagio da Covid sul luogo di lavoro di cui 10 solo negli ultimi 10 giorni. Purtroppo - denuncia il sindacato - dobbiamo rilevare che nell'attuazione della procedura di tutela del lavoratore infortunato si stanno verificando molte inadempienze dovute a ritardi e talvolta anche al rifiuto dei medici di base della compilazione e dell'invio all'Inail del certificato di infortunio che a sua volta non consente alla ditta di inoltrare tempestivamente la denuncia di infortunio con il rischio che al lavoratore non vengano riconosciute tutte le indennità garantite dalla tutela Inail”.

La Cgil teatina invita i lavoratori a rivolgersi alla sede del Patronato Inca anche attraverso i canali telematici sul sito www.cgilchieti.it, al fine di ottenere la necessaria assistenza gratuita per la tutela dell'infortunio anche attraverso i propri medici e avvocati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento