rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Vigili del Fuoco: il comandante Palano lascia, la lettera

Il 15 settembre Vincenzo Palano lascerà l’incarico di Comandante Provinciale a Chieti per assumere quello di dirigente dell’Ufficio di Staff del Capo Dipartimento. Nella lettera di saluto inviata traspare l'amarezza per non essere riuscito a completare l'opera

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il 15 di settembre mi accingo a lasciare l’incarico di Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti per assumere quello di dirigente dell’Ufficio di Staff del Capo Dipartimento per le questioni normative. Potrebbe essere un momento di piena soddisfazione per il lavoro che mi attende ma questo sentimento viene offuscato dalla consapevolezza di lasciare l’incarico di Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti nel momento in cui la mia opera non è ancora terminata.

Due sono i motivi principali che non mi hanno consentito di raggiungere gli obiettivi che mi ero prefissato, da una parte l’entrata in vigore del nuovo regolamento di servizio, emanato con il DPR n. 64/2012, che ha causato la necessità di rivedere l’organizzazione interna, ma ancor più rilevante è stato il peso imposto dall’entrata in vigore delle nuove procedure di prevenzione incendi, previste dal DPR 151/2011, che hanno assorbito gran parte delle energie lavorative di questi ultimi tre anni. Tale ultimo decreto ha anche attivato le sanzioni penali nei confronti dei titolari delle attività soggette al controllo dei vigili del fuoco già previste nel D.Lgs 139/2006. Questa coincidenza ha determinato anche una sorta di diffidenza nei confronti del Comando da parte dei titolari delle attività, tra i quali molti amministratori pubblici, che hanno ritenuto erroneamente che gli atti obbligatori attuati fossero frutto di una mia decisione personale.

Sono comunque certo che l’attività svolta in questi tre anni ha consentito di affrontare e risolvere alcuni dei molti problemi di sicurezza da cui è afflitta la provincia di Chieti. Rischi legati alle grandi attività industriali presenti, ai numerosi Centri Commerciali, alla presenza di lunghe gallerie ferroviarie, ai tratti autostradali, alla presenza di due porti, alla orografia del territorio che favorisce lo svilupparsi di frane e smottamenti. In questi tre anni, in sinergia con le altre amministrazioni dello stato e locali, sono stati affrontati alcuni problemi legati alla predisposizioni di piani di intervento al fine di rendere più efficace l’azione di tutte le forze in campo nel momento dell’emergenza. Colgo l’occasione per esprimere un ringraziamento a tutti i rappresentanti di queste amministrazioni per lo spirito di collaborazione sempre dimostrato nei confronti del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. Un ringraziamento lo voglio esprimere anche nei confronti della cittadinanza della provincia di Chieti. Una popolazione operosa che non ha mai mancato di dimostrare il proprio affetto nei confronti dei Vigili del Fuoco. Ma il ringraziamento più grande va a tutto il personale del Comando di Chieti che con il proprio lavoro e, molto spesso, con il proprio sacrificio è sempre pronto ad intervenire per qualsiasi emergenza per rendere più sicura questa bellissima terra di Chieti.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del Fuoco: il comandante Palano lascia, la lettera

ChietiToday è in caricamento