Via Spatocco e via Aldo Moro: non problemi di rifiuti, ma di civilta'

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

TRATTO DA WWW.CENSORINOTEATINO.BLOGSPOT.IT
In questi giorni il signor Mario ha scritto in redazione per segnalarci e, chiedere l'aiuto delle istituzioni, per la presenza di antigeniche e maleodoranti deiezioni canine abbandonate in Via Aldo Moro a Chieti Scalo, nonostante la presenza del cartello di divieto di abbandono delle feci dei nostri amici a "quattro zampe". C'è stato,invece, segnalato dal signor A.D.C., in Via Generale Spatocco, la presenza di vario materiale edile abbandonato in un cortile privato di una abitazione, trasformata "di fatto" in una sorta di mini deposito - discarica a cielo aperto, potenziale ricettacolo di scarafaggi e ratti. Via Generale Spatocco è, per intenderci, la strada che collega Filippone al Theate Center. Il cittadino chiede l'intervento delle autorità comunali, in particolare del Vigile preposto ad effettuare i sopralluoghi nelle aree sporcate dai rifiuti, affinché faccia la relativa relazione da inviare alle eventuali autorità competenti, sia amministrative, sia giudiziarie che sanitarie.A tal proposito, abbiamo intervistato l'Assessore all'Ecologia e all'Ambiente del Comune di Chieti, il Dott. Alessandro Bevilacqua, per chiedergli un giudizio. L'Assessore al ramo ha posto l'attenzione sul problema dell'educazione civica, fattore fondamentale per una efficace raccolta dei rifiuti e, quindi, pulizia della città. Sentiamo ora l'intervista dell'Assessore, tratta da Agenzia Stampa Italia.
INTERVISTA ALL'ASSESSORE ALESSANDRO BEVILACQUA, TRATTA DA WWW.AGENZIASTAMPAITALIA.IT: https://www.youtube.com/watch?v=JYkr7G4kctA
Torna su
ChietiToday è in caricamento