Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Centro / Via Giuseppe Salvatore Pianell

Emergenza vandali alla Civitella: rotte altre due lampade

Nella notte fra giovedì e venerdì 3 lampioni mandati in frantumi dal lancio di pietre, stesso scenario stamattina. E il Comune è costretto a correre ai ripari

Foto Agnese Di Cristofaro

Tre lampioni rotti nella notte fra giovedì e venerdì scorsi, altri due ritrovati in frantumi questa mattina (mercoledì 29 giugno). I vandali sono tornati a colpire nella zona della Civitella, dove, come qualche anno fa, le lampade del belvedere di via Pianell sono l’obiettivo di un tiro al bersaglio costoso e ben poco civile. 

Questa mattina sono stati alcuni passanti ad accorgersi del danno e subito hanno allertato gli operai del Comune. Stessa scena venerdì mattina, quando invece sono state trovate tre lampade in frantumi. 

“Salgono nell'anfiteatro - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Raffaele Di Felice - e lanciano le pietre. L’altra volta abbiamo sistemato i tre lampioni, ora ci limiteremo a sistemare solo le lampade, senza rimettere i vetri”. 

Oltre al danno, però, resta il nodo della sicurezza in un centro storico che, di notte e soprattutto in quel quartiere, è in balia di vandali. Da sempre, i dipendenti dell’area archeologica della Civitella denunciano le incursioni notturne di ragazzi più o meno giovani, che all’interno della struttura fanno di tutto. E i risultati di quelle notti bravi si vedono al mattino, quando si trovano tappeti di rifiuti, vetri rotti, scritte sui muri.

Ancora peggio, come negli ultimi due episodi, quando gli incivili si affacciano su via Pianell per un tiro al bersaglio rischioso, considerato che potrebbero colpire anche le automobili in transito o qualche passante. Il precedente più grave a gennaio 2015, quando furono decine le lampade danneggiate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza vandali alla Civitella: rotte altre due lampade

ChietiToday è in caricamento