menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini antinfluenzali, la Asl: cautela sulle persone vaccinate mercoledì e giovedì

L'Azienda ha sospeso l'utilizzo dei lotti indicati dall'Agenzia italiana del farmaco dopo il decesso di tre anziani in Sicilia e Molise nelle 48 ore successive alla somministrazione del vaccino

La Asl Lanciano Vasto Chieti comunica di aver interrotto l'utilizzo dei due lotti di vaccino antinfluenzale "Fluad" della ditta Novartis sospesi in via cautelativa dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa). I due lotti erano stati distribuiti ai Medici di medicina generale e ai Centri vaccinali della Asl Lanciano Vasto Chieti. Tutti gli ambulatori delle rete vaccinale della Asl non somministrano e non distribuiscono più i vaccini facenti parte dei lotti 142701 e 143301.

La decisione dell'Aifa è motivata dal decesso di tre anziani in Sicilia e Molise nelle 48 ore successive alla somministrazione del vaccino. L’eventuale correlazione fra i decessi e la vaccinazione, tuttavia, è ancora da verificare.

"Le persone vaccinate da oltre 48 ore - sottolineano dalla Asl - non corrono alcun rischio, mentre è bene attivare un minimo di sorveglianza cautelativa sulle persone vaccinate nelle giornate di mercoledì 26 e giovedì 27 novembre 2014".

La campagna vaccinale sta proseguendo con un altro lotto del “Fluad” e altre tipologie di vaccino che non hanno evidenziato alcun problema o rischio per la salute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento