Col furgone tentano di sfondare la vetrata di Megalò ma l'assalto al bancomat fallisce

L'arrivo dei vigilanti li ha messi in fuga. Sarebbero scappati in direzione Rosciano. Ora è caccia ai malviventi

Hanno tentato di sfondare la vetrata del centro commerciale Megalò per arrivare al bancomat, ma il colpo è saltato grazie all'arrivo dei vigilantes. E' successo nella notte tra martedì e mercoledì, come riporta il Messaggero: dopo le 2,30 quattro malviventi a bordo di un furgone Fiat Ducato si preparavano all'assalto al bancomat della banca dell'Adriatico, raggiungibile dall'ingresso principale del centro commerciale, mentre dei complici facevano da palo in auto. Un colpo simile nelle modalità a quello verificatosi tre anni fa, quando i ladri riuscirono a sradicare la colonnina del bancomat e a portare via circa 80mila euro.

Ma l'altra sera l'arrivo dei vigilanti e dei carabinieri ha messo in fuga tutti. I ladri non sono riusciti nemmeno a scendere dal furgone e sono fuggiti verso Rosciano. Adesso le forze dell'ordine stanno dando loro la caccia, dopo aver visionato le immagini della videosorveglianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento