menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teateservizi, presidio dei lavoratori davanti al Comune: "Dovete assumerci"

A marzo scadono i contratti a termine per i dipendenti della società partecipata che attendono la conversione a tempo indeterminato

I lavoratori di Teateservizi hanno protestato davanti al Comune questa mattina per chiedere la trasformazione a tempo indeterminato del contratto dei lavoratori vincitori di concorso. Un'assemblea annunciata dieci giorni fa per discutere del problema di coloro che a marzo vedranno scadere il proprio contratto di lavoro.

"Il bilancio 2018 non è stato ancora approvato da Teateservizi - dicono i sindacati Fp Cgil, Confsal  Fenal, Cisl Fp e Uil Fpl - questo, di fatto, non permette al socio unico (il Comune ndr) di procedere alla trasformazione a tempo indeterminato del contratto dei lavoratori vincitori di concorso". 

A  marzo scade accordo sindacale che prorogava la durata dei contratti a termine. "In virtù del decreto dignità che vieta ulteriori proroghe ci sarà un problema enorme per tutti i lavoratori. Inoltre già da diverso tempo avevamo fatto richiesta di accesso agli atti relativamente al problema bilancio. Non avendo avuto risposte da Teateservizi abbiamo dato mandato ai ns legali x esposto in procura e corte dei conti. Infine chiederemo nuovamente intervento del Prefetto".


Ulteriori iniziative verranno definite nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento