menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autostrade A24 e A25. Domenica e lunedì possibili disagi ai caselli per sciopero

Lo sciopero è articolato dalle ore 10 alle ore 14 di domenica 4 agosto e dalle ore 18 di domenica 4 agosto alle ore 2 di lunedì 5 agosto

La concessionaria autostradale Strada dei Parchi informa che, nelle giornate di domenica 4 e lunedì 5 agosto potranno verificarsi disagi presso i 28 caselli delle autostrade A24 (Roma–L’Aquila–Teramo) ed A25 (Torano–Pescara) a seguito della proclamazione di una giornata di sciopero per i lavoratori e lavoratrici delle Società Concessionarie di autostrade e trafori da parte delle  Segreterie Nazionali di Fit-Cgil, FIT-Cisl, Uil Trasporti, Sla-Cisal e Ugl. 

Lo sciopero è articolato dalle ore 10 alle ore 14 di domenica 4 agosto e dalle ore 18 di domenica 4 agosto alle ore 2 di lunedì 5 agosto.

Durante lo sciopero, nelle ore di maggiore traffico, anche i varchi con pagamento solo manuale, seppure in assenza degli addetti alla riscossione del pedaggio, potranno essere aperti al traffico (con semaforo verde). In questo caso, le targhe delle auto saranno fotografate e, dopo qualche settimana, i proprietari dei mezzi riceveranno per posta un bollettino di pagamento che, senza aggravi, potrà essere pagato entro 15 giorni. A decorrere dai 15 giorni scatteranno le sanzioni. E’ importante conservare il tagliando d’ingresso, che attesta il percorso fatto e sarà utile in caso di contestazioni del pedaggio.

Rimarranno regolarmente aperti (semaforo verde) i varchi con cassa automatica - in cui si può pagare sia con contante (le macchine danno resto), sia con carta di credito, Bancomat, Postamat o Viacard. Aperti anche i “varchi gialli” del Telepass.

La società concessionaria ricorda inoltre che saranno garantiti i servizi di assistenza e il funzionamento degli impianti automatici per il pagamento del pedaggio che è dovuto per legge.

Anche chi non ha il Telepass potrà transitare sui “varchi gialli” dedicati al pagamento automatico. In questo caso le auto sprovviste di Telepass saranno fotografate. Dopo qualche settimana i proprietari dei mezzi riceveranno per posta un bollettino di pagamento che, senza aggravi, potrà essere pagato entro 15 giorni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento