menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop a nuovi centri commerciali fino al 2018: approvata la moratoria

Tra mercoledì e giovedì approvata la proroga al 2018 dello stop alla costruzione di nuovi centri commerciali in Abruzzo. Confesercenti: "La scadenza di tale divieto nel 2016 era un rischio troppo grande"

Il consiglio regionale ha approvato un emendamento che proroga al 2018 lo stop alla costruzione di nuovi centri commerciali in Abruzzo, prima regione in Italia per concentrazione della grande distribuzione organizzata. Una notizia accolta con soddisfazione da Confesercenti: "La scadenza di tale divieto nel 2016 era un rischio troppo grande sulla testa di migliaia di imprese e addetti"  afferma il presidente di Confesercenti Abruzzo Daniele Erasmi.

"Questo risultato non era scontato, perché non sempre in passato la politica è stata pronta a difendere il diritto al lavoro delle imprese familiari operanti nel commercio. Ora - prosegue Erasmi - è il momento di aprire una profonda riforma del commercio in Abruzzo.

Chiediamo al governo regionale un impegno preciso verso le micro e piccole imprese anche con le risorse comunitarie destinare alle aree urbane: chiediamo che le istituzioni, ora, facciano una scelta decisa e investano sul ritorno dei servizi nelle città, perché non potrà esserci alcun rilancio della qualità della vita delle aree urbane senza una presenza capillare e di qualità dei servizi commerciali di prossimità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento