rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

"Sesso con l'assessore una volta a settimana": il contratto shock di De Fanis

Il contratto, firmato e fatto a pezzi, sarebbe stato trovato nel corso della perquisizione a casa della donna a Guardiagrele: la segretaria dell'ex assessore regionale pagata con un forfait di trentaseimila euro

"Farai sesso con me una volta a settimana". Ci sarebbe scritto proprio questo nel contratto shock tra l'ex assessore regionale alla Cultura, Luigi De Fanis e la sua segretaria, Lucia Zingariello. A rivelarlo è il quotidiano Repubblica.

Il tutto emergerebbe da alcuni documenti sequestrati nell'ambito dell'inchiesta 'Il Vate', che il 12 novembre scorso ha portato entrambi agli arresti domiciliari per concussione, truffa e peculato.

E' un articolo di Repubblica a fornire tutti i dettagli: qui la segretaria dell'ex assessore Pdl racconta di essere stata costretta a firmare quel contratto nel quale le si chiedeva chiaramente di fornire prestazioni sessuali che venivano pagate con un forfait di trentaseimila euro l'anno, ovvero 3000 euro al mese.

"Stare insieme all'assessore almeno quattro volte in un mese. Per fare l'amore" così era scritto nel contratto "supplementare". La procura di Pescara avrebbe trovato una copia firmata dalla donna nel corso della perquisizione un mese fa nella sua abitazione a Guardiagrele: era stato strappato in mille pezzi e buttato nel cestino.  La segretaria di De Fanis aveva già un contratto da 1.200 euro al mese.

"Voglio uscire da questa storia, sono additata da tutti come "quella lì" e io non ha fatto nulla: però non ho preso un centesimo di quelle tangenti e ignoro cosa sia successo..." avrebbe detto al pm Lucia Zingariello "Io avevo un lavoro nella sanità a tempo indeterminato ma, in quel periodo mi trovavo in una situazione particolare perché mia madre stava male. È stato De Fanis a propormi di fare la sua segretaria. Mi misi in aspettativa e accettai il lavoro perché avrei potuto gestire meglio i miei problemi perché dovevo lavorare per 3 giorni. De Fanis mi propose il lavoro, anche se non ho mai partecipato alle sue campagne elettorali, anzi io ho la tessera del Pd... ".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sesso con l'assessore una volta a settimana": il contratto shock di De Fanis

ChietiToday è in caricamento