rotate-mobile
Cronaca Chieti Scalo / Piazzale Guglielmo Marconi

Musica ad alto volume e rumori molesti: scatta il sequestro preventivo di tre locali a Chieti Scalo [FOTO]

Sigilli nei locali punto di riferimento della movida scalina in piazzale Marconi per il reato di disturbo della quiete pubblica. In quattro sono indagati

Dopo le numerose segnalazioni dei residenti e l’apertura delle indagini, alla fine è scattato il sequestro preventivo nei confronti di tre locali all’interno del centro Agorà, in piazzale Marconi a Chieti Scalo. 

La chiusura è scattata ieri, quando i carabinieri hanno affisso i sigilli nei tre locali punto di riferimento della movida scalina, in esecuzione del decreto di sequestro emesso dal gip del tribunale di Chieti il 16 febbraio. In quattro, legali rappresentanti delle società che gestiscono le attività in questione, sono indagati.

Le indagini dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile fanno seguito alle denunce presentate dai residenti del centro Agorà i quali più volte hanno segnalato di non riuscire a riposare la notte a causa di chiasso, musica ad alto volume - pare anche nel corso di serate organizzate senza rilascio di autorizzazioni - e rumori molesti provocati dagli avventori. 

Il sequestro penale è quindi scattato dopo i controlli dei carabinieri e i rilievi fonometrici per il reato di disturbo della quiete pubblica.

Massima collaborazione è stata garantita dai titolari al fine di poter riaprire al più presto i locali e tornare ad accogliere tutti i clienti in sicurezza e nel rispetto del vicinato.

uno dei sequestri-2


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica ad alto volume e rumori molesti: scatta il sequestro preventivo di tre locali a Chieti Scalo [FOTO]

ChietiToday è in caricamento