menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guardia di finanza e Nas, sequestrate 20 mila mascherine irregolari

I falsi dispositivi di protezione erano pronti per essere commercializzati per un valore di oltre 90 mila euro

Un'operazione congiunta dei carabinieri del Nas di Pescara e guardia di finanza di Chieti ha portato al sequestro di circa 23 mila mascherine irregolari che erano pronte per essere commercializzate in Abruzzo. 

L’indagine delegata dalla Procura della Repubblica del tribunale di Lanciano ha permesso di risalire alla filiera distributiva, individuando gli importatori che hanno importato i dispositivi direttamente dalla Cina. Aalcuni soggetti della provincia teatina hanno “fiutato l’affare” e si sono attivati per reperire ed importare questi articoli in un periodo in cui era difficile reperirli.

I militari, quindi, hanno perquisito due aziende e avuto conferma che i dispositivi individuali per la protezione del viso, apparentemente classificate ffp2 erano tutte prive di idonea autorizzazione.

Il valore delle mascherine sequestrate è di 90 mila euro.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento