Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Villa Santa Maria

"Dux" a Villa Santa Maria, il sindaco: "Scritta storica, non sarà rimossa"

Le polemiche per la restaurazione della scritta impressa nella roccia, dopo l'interrogazione parlamentare di D'Alessandro. Il sindaco Finamore fa sapere di non avere intenzione di rimuoverla

La scritta 'Dux' incisa nella roccia a Villa Santa Maria e riapparsa dopo un intervento di restauro continua a far discutere anche fuori dai confini regionali.

Il sindaco Giuseppe Finamore, rieletto nel 2018 con il 72% dei voti con una lista civica, ha fatto sapere di non aver alcuna intenzione di rimuoverla: "La scritta dux è scolpita sulla parete rocciosa dagli anni '40, c'è sempre stata, è una scritta storica" afferma rispondendo alle polemiche sollevate dal deputato del Pd Camillo D'Alessandro che ha presentato un'interrogazione al ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per chiederne la rimozione.

La scitta monumentale incisa nel fianco della montagna è stata restaurata dal Comune di Villa Santa Maria che ha investito 50 mila euro con i quali ha allestito anche dei percorsi di arrampicata.

"Abbiamo promosso un progetto di valorizzazione turistica per la realizzazione di oltre una ventina di vie di arrampicata - spiega ancora il sindaco - la scritta è stata ripulita. Non ho nessuna intenzione di ricoprirla, è una scritta che c'era, e se serve da attrattiva per far venire gente nel mio paese - conclude - va benissimo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dux" a Villa Santa Maria, il sindaco: "Scritta storica, non sarà rimossa"

ChietiToday è in caricamento