menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scritta “Dux” a Villa Santa Maria, D'Alessandro (Pd): "Salvini intervenga per rimuoverla"

Interrogazione urgente del parlamentare abruzzese al ministro degli Interni dopo che è riapparsa la scritta sulla roccia

Interrogazione urgente del deputato abruzzese del Pd Camillo D’Alessandro, indirizzata a  al ministro degli Interni, Matteo Salvini, perché intervenga per rimuovere scritta "Dux" a Villa Santa Maria. Nei giorni scorsi, infatti, è riapparsa una scritta impressa nella roccia durante il ventennio fascista inneggiante al Duce.

“Salvini intervenga per rimuovere uno dei simboli fascisti, inneggianti a Benito Mussolini, quale scelta consapevole di un Paese democratico che non ammette il riemergere di simboli appartenenti ad un passato che non hanno nulla di storico, né meritano di essere rievocati, da giustificare la scelta dell’amministrazione comunale di Villa Santa Maria”

Lo chiede Camillo D’Alessandro, deputata del Partito Democratico, in un’interrogazione al ministro dell’Interno

“È incredibile quello che è successo a Villa Santa Maria in provincia di Chieti. Con la scusa di creare percorsi “educativi e formativi”, l’amministrazione ha riesumato una vecchia scritta inneggiante al duce fascista. E così – spiega il deputato Dem in un post su Facebook – oggi è nuovamente leggibile quel vergognoso “DUX” che giustamente il tempo aveva cancellato”.
È inaccettabile. – conclude D’Alessandro- Il fascismo non è un’opinione, è un crimine. E come tale va trattato!”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento