rotate-mobile
Cronaca Fossacesia

Capriolo cade nel mare mosso: giovanissimi si tuffano per recuperarlo

Stavano pescando sulla costa dei trabocchi quando hanno notato l'animale in acqua e, dopo un primo momento di stupore, hanno capito che non c'era tempo da perdere

Giovani eroi, potremmo definirli così i 14enni che ieri non hanno esitato a tuffarsi nelle acque gelide per salvare un piccolo capriolo che era finito in acqua.

L'animale, forse dopo essere stato investito sulla statale 16, era finito nel mare mosso della costa dei trabocchi, a Fossacesia. Dei giovanissimi del posto che stavano pescando hanno notato il capriolo annaspare: dopo un primo momento di stupore hanno capito che non c'era tempo da perdere e si sono tuffati in acqua per recuperarlo.

Dopo essere riusciti a prenderlo, non senza difficoltà, lo hanno portato in riva; nel frattempo erano stati chiamanti i carabinieri forestali e il servizio veterinario della Asl.

L'animale è stato messo in salvo e nel frattempo anche i giovani eroi sono stati rifocillati e si sono asciugati.

Un gesto di coraggio e rispetto, il loro, verso il mondo animale che ha suscitato grande orgoglio nei confronti di questi ragazzi nonchè speranza per il futuro.

"Le nuove generazioni possono migliorare il futuro, riponiamo in loro tutte le nostre speranze per un mondo migliore" è il commento che arriva dal canile di Francavilla al mare Lndc.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capriolo cade nel mare mosso: giovanissimi si tuffano per recuperarlo

ChietiToday è in caricamento