Cronaca

Settimana Mozartiana, Di Paolo: "Il Comune di Chieti in ritardo sull'organizzazione"

Si sa solo che l'evento si svolgerà dal 15 al 20 luglio. L'ex vicesindaco sottolinea il ritardo con cui l'amministrazione comunale si starebbe muovendo nell'organizzazione dell'evento. Ritardo che nuoce anche agli esercenti

Mancano tre settimane alla XIV edizione della Settimana Mozartiana a Chieti: i salotti torneranno in città dal 15 al 20 luglio.

A parte questo poco o nulla si sa sull'edizione di quest'anno di una delle manifestazioni più rilevanti dell'estate teatina. Il programma non è ancora stato diffuso e non è disponibile nemmeno online sul sito www.settimanamozartiana.it. Chi saranno gli ospiti? Quanti i salotti?

L'ex vicesindaco Bruno Di Paolo sottolinea il ritardo con il quale l'amministrazione comunale sta organizzando l'evento e pensa soprattutto agli esercenti “i quali - commenta -  temono che la misteriosa gestione di questa edizione della Settimana Mozartiana possa avere ripercussioni negative sulla già asfittica economia cittadina”.

Il leader di Giustizia Sociale fa ipotesi sul budget a disposizione che potrebbe essere inferiore a quello dell’anno scorso (130 mila euro, di cui 80 mila messi dal Comune, 40 dalla Regione e altri 10 mila da alcuni sponsor).

“Se così fosse – dice Di Paolo -  sarebbe davvero preoccupante e il sindaco dovrebbe spiegare alla cittadinanza che il problema di un budget inferiore non risiede solo ed esclusivamente nella carenza di denaro bensì, in quella di idee e peso politico.

Se lo facesse dovrebbe anche giustificare il fallimento della filiera comune (Di Primio)-regione (Febbo)-governo centrale (Di Stefano) tanto sbandierata in campagna elettorale che avrebbe dovuto aprire tutte le porte e portare a Chieti una valanga di contributi e finanziamenti. Di questi finanziamenti ad oggi non si è vista neppure l'ombra.

Finora, abbiamo solo assistito al ridimensionamento di una manifestazione che fino a qualche anno fa era il fiore all’occhiello degli eventi culturali di Chieti con un budget che sfiorava i 500 mila euro”.

Soldi a parte, in città da diversi giorni ci si chiede quando e come sarà la Settimana Mozartiana 2013. Diversi lettori, specie da fuori città, hanno scritto a questa testata per avere informazioni. Ad oggi, quel che è certo è che la XIV edizione si terrà dal 15 al 20 luglio, e quindi qualche giorno più tardi rispetto alle ultime edizioni. Inoltre, tra i Salotti ‘confermati’  avremo le splendide Porta Pescara e l’ex Pescheria.

La manifestazione è nata nel 1999 da un’idea dell’allora commissario straordinario del Teatro Marrucino, Aurelio Bigi. L’anno scorso si svolse dal 9 al 15 luglio, in quei giorni portò sul colle 23 mila persone. Memorabile fu il concerto del pianista Francesco Tristano che riempì un'insolita piazza Matteotti di giovani con la sua musica elettronica al piano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana Mozartiana, Di Paolo: "Il Comune di Chieti in ritardo sull'organizzazione"

ChietiToday è in caricamento