menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinarono le Poste di Rapino, saranno processati con rito abbreviato

La richiesta del rito alternativo è stata avanzata dagli avvocati difensori, presenti gli imputati, nel corso dell'udienza dinanzi al giudice per l'udienza preliminare di Chieti Antonella Redaelli. Il 1° settembre dell'anno scorso riuscirono a portare via solo 500 euro, ma ferirono un carabiniere

Saranno processati il prossimo 23 settembre a Chieti con il rito abbreviato i quattro malviventi che il 1° settembre dell'anno scorso rapinarono l'ufficio postale di Rapino, portando via 500 euro. La richiesta del rito alternativo è stata avanzata dagli avvocati difensori, presenti gli imputati, nel corso dell'udienza dinanzi al giudice per l'udienza preliminare di Chieti Antonella Redaelli.

I quattro, tutti pugliesi, furono catturati nel giro di qualche ora dopo una fuga spericolata nelle campagne della Val di Foro. Prima di sparire, però, spararono contro l'auto dei carabinieri e ferirono lievemente con un colpo di arma da fuoco un appuntato. Proprio per questo, oltre che di rapina, sono accusati di tentato omicidio e di porto illegale d'armi. 

Entro il 23 settembre, gli imputati procederanno alle offerte di risarcimento dei danni nei confronti delle parti civili.



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento