Rapina alle Poste di Brecciarola: armati di pistola portano via 800 euro

I due, italiani, sono fuggiti in scooter. Avevano il volto coperto dal casco quando hanno fatto irruzione nell'ufficio postale

Hanno fatto irruzione armati di pistola, con il volto coperto dal casco e una maschera in lattice i due soggetti che ieri hanno rapinato l'ufficio postale di Brecciarola.

La Squadra Mobile della Questura di Chieti indaga sulla rapina avvenuta ieri intorno alle 12,30 in via Aterno quando in due, italiani, hanno scavalcato il bancone e si sono impossessati di 800 euro, per poi fuggire a bordo di uno scooter lungo la Tiburtina verso Manoppello, dove il mezzo è stato trovato. Al momento della rapina in ufficio c'erano due clienti, due impiegati e la direttrice. Quest'ultima, terrorizzata, è stata accompagnata al pronto soccorso da un'ambulanza del 118. 

Al vaglio della polizia le immagini dell'impianto di videosorveglianza dell'ufficio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Cos’è il saturimetro e perché averne in casa uno in questo periodo di emergenza sanitaria

Torna su
ChietiToday è in caricamento