Raccoglie un quintale di cozze ma viene sorpreso dalla guardia costiera, multa da 3 mila euro [FOTO]

L'uomo pensava di poter sfuggire ai controlli ma è stato intercettato e fermato al rientro a riva e successivamente accompagnato negli uffici per i dovuti accertamenti

Un pescatore di frodo locale è stato sorpreso dai militari della guardia costiera di Vasto sulla spiaggia di Torino di Sangro dopo aver raccolto circa un quintale di cozze.
L'uomo pensava di poter sfuggire ai controlli ma è stato intercettato e fermato al rientro a riva e successivamente accompagnato negli uffici per i dovuti accertamenti.

Al pescatore è stato sequestrato l’intero quantitativo di pescato ed elevata una sanzione fino a 3 mila euro per aver esercitato la pesca sportiva dei mitili in acque peraltro non censite a livello sanitario rendendo il prodotto della pesca potenzialmente nocivo al consumo umano. La mancanza di indicazioni relative alla provenienza nonché delle informazioni previste dalla normativa vigente in materia di tutela del consumatore a garanzia della salute umana e della sicurezza alimentare ha fatto si che lo stesso pescato, contenuto in 4 grosse sacche, venisse sottoposto al controllo del veterinario dell’Asl, che constatandolo ancora vivente ne disponeva il rigetto in mare, prontamente eseguito dal personale imbarcato su un battello in dotazione al Comando vastese.

«La guardia costiera di Vasto», si legge in una nota, «oltre a richiamare il rispetto delle norme sulla pesca sportiva nell’ambito del circondario marittimo vuole raccomandare l’utenza ad evitare la consumazione di mitili non provenienti da centri di stabulazione autorizzati al fine di evitare ogni possibile forma di problematica sanitaria oltre ad incorrere nella contestazione di elevate sanzioni previste dalla vigente normativa in materia. Continuerà in maniera costante e su tutti i fronti l’attività di vigilanza della guardia costiera di Vasto perseguendo in maniera particolare ogni comportamento contrario alla salvaguardia dell’ambiente marino.

sequestro cozze torino di sangro guardia costiera vasto (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

  • Sempre più frequenti i lupi in città, il veterinario: "Nessun pericolo per l'uomo, attenti agli animali domestici"

  • L'Abruzzo resta in zona rossa: proroga di una settimana, ma Marsilio spinge per misure meno restrittive

Torna su
ChietiToday è in caricamento