menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A prendere il sole in spiaggia e a spasso sulla ciclopedonale: quattro multe e una denuncia

L'esito dei controlli a Francavilla, dove la Polizia Locale e delegazione di Spiaggia della Guardia Costiera hanno individuato i trasgressori alle prescrizioni imposte dalle misure contro il Coronavirus

Ci sono ancora tante, troppe persone che non rispettano le limitazioni imposte per contenere la diffusione del contagio da Coronavirus. In molti, infatti, hanno inteso questo periodo come una sorta di vacanza e continuano le loro normali attività senza curarsi dei divieti. 

Come è accaduto a Francavilla al Mare, dove gli agenti della Polizia Locale hanno effettuato un servizio congiunto con la delegazione di Spiaggia della Guardia Costiera, beccando una coppia che prendeva il sole in spiaggia e altre due persone che passeggiavano sulla ciclopedonale nord, lontano dal loro domicilio. 

Le forze dell'ordine hanno così elevato quattro verbali da 400 euro ed è scattata anche una denuncia. Uno dei due individuati sulla pista, infatti, all'arrivo della municipale, ha iniziato a inveire contro gli agenti, che lo hanno denunciato. 

I controlli verranno ripetuti anche oggi e nel prossimo fine settimana. 

Da lunedì, annuncia il sindaco Antonio Luciani, la Polizia Locale ha previsto un grande posto di blocco che fermerà più autovetture possibile per controllare gli spostamenti.

Sempre nella giornata di ieri, la Guardia di Finanza è andata nel Centro operativo comunale per verificare che si stessero realmente distribuendo le mascherine, come ha giustificato un gran numero di automobilisti fermati al controllo. Naturalmente, le fiamme gialle hanno riscontrato il servizio effettivamente svolto, notando come tutto fosse stato organizzato in modo tale da non creare né file, né assembramenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento