Cronaca

Processo Bussi e presunte pressioni, la Procura di Chieti apre le indagini

I magistrati stanno raccogliendo tutti gli incartamenti per predisporre l'invio del fascicolo alla procura di Campobasso, competente a procedere. Approfondimenti anche dalla Commissione Parlamentare di inchiesta sui rifiuti

Dopo 24 ore dalla pubblicazione delle prime rivelazioni dei giudici popolari sul Fatto Quotidiano, la procura di Chieti apre un fascicolo sulla vicenda del processo sulla megadiscarica dei veleni di Bussi sul Tirino.

In queste ore i magistrati stanno raccogliendo tutti gli incartamenti per poi predisporre l'invio del fascicolo alla procura di Campobasso, competente a  procedere nei confronti di magistrati. Toccherà a questa individuare poi eventuali reati a carico degli interessati.

Anche il Consiglio Superiore della Magistratura, come annunciato dal vicepresidente Legnini, ha aperto un fascicolo per verificare le accuse dei giudici popolari. Infine la Commissione Parlamentare di inchiesta sui rifiuti, che sarà a Pescara il prossimo 27 maggio, vuole approfondire quanto denunciato dal quotidiano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Bussi e presunte pressioni, la Procura di Chieti apre le indagini

ChietiToday è in caricamento