Cronaca

“Primavera” in ritardo per i Parchi abruzzesi lasciati senza guida: l'appello del Wwf

L'organizzazione per la difesa dell'ambiente interviene per sollecitare le nomine, in molti casi attese ormai da anni

Il Wwf Abruzzo, nel giorno in cui entra la primavera, chiede a gran voce le nomine dei responsabili dei parchi abruzzesi. Situazione che si protrae da tempo un una region che può vantare tre Parchi nazionali (in attesa di quello costiero), cui si aggiungono un’area marina protetta, un Parco regionale, 25 Riserve regionali e 59 "Siti Natura 2000".

"Difficile credere che in Abruzzo 3 parchi su 4 siano, ad oggi, senza governance di vertice: il Parco Nazionale della Majella manca sia di presidente che di direttore; il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise è senza direttore mentre il presidente sta per concludere il suo mandato; il Parco Regionale Sirente-Velino è commissariato ormai da anni ed è anch’esso in attesa della nomina del direttore. Ricordiamo che la nomina del direttore di un Parco nazionale è di competenza del Ministro dell’Ambiente che sceglie tra tre nomi proposti dal Consiglio direttivo del Parco stesso, cui spetta il compito di selezionare le persone ritenute più adatte tra i vari candidati, tutti necessariamente iscritti a un albo che individua professionalità idonee a ricoprire tale ruolo. Anche i presidenti dei Parchi sono nominati con decreto del ministro dell'Ambiente, d'intesa con i presidenti delle regioni".

In particolare sul Parco Nazionale della Majella il delegato Abruzzo del WWF Italia, Luciano Di Tizio denuncia una situazione critica.

"L’ex-presidente ha terminato il proprio mandato a fine 2017 e ad oggi non è stato sostituito. L’iter per l’individuazione della terna del direttore ha subito varie vicissitudini: nel 2012 è stato nominato un direttore “a scavalco” e condiviso con il Parco Regionale Sirente-Velino, una scelta che avrebbe dovuto essere provvisoria, soltanto il tempo necessario per la scelta della terna di “papabili” tra i candidati che avevano risposto al bando pubblico per l’individuazione del direttore. Solo che la terna è stata indicata soltanto dopo anni... Ora il direttore a scavalco è andato in pensione e attualmente anche il parco della Majella è guidato da un direttore facente funzioni ed è inoltre privo del presidente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Primavera” in ritardo per i Parchi abruzzesi lasciati senza guida: l'appello del Wwf

ChietiToday è in caricamento