rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Ortona

Parla abruzzese la prima fontana di vino continua: domenica l'inaugurazione a Ortona

L'idea è nata dai fondatori dell'associazione Il cammino di San Tommaso, dopo l'esperienza spagnola nel cammino di Santiago. L'opera è diventata realtà con il coinvolgimento della cantina Dora Sarchese

Immaginate di potervi abbeverare di un sorso di fresco rosato o di un rosso corposo ogni volta che ne avete voglia. Pensate all'odore avvolgente del vino, alla bevanda quasi magica che in Italia - e l'Abruzzo non fa eccezione - è simbolo di qualità, socialità, amicizia e affetto. 

Fra pochi giorni, il desiderio dei tanti appassionati di vino diventerà realtà: sarà inaugurata domenica (9 ottobre), alle 17, la prima fontana di vino continua. L'evento, atteso da tantissimi, è in programma nella cantina Dora Sarchese di Ortona, in località Caldari. Ma come nasce il primo rubinetto che erogherà gratuitamente vino?

L'idea arriva dal Cammino di San Tommaso, da qualche anno attivo in città nell'organizzazione di un pellegrinaggio sulle orme dell'apostolo Tommaso, da Ortona a Roma. Fondatori dell'associazione no profit che organizza il cammino sono Dina Cespa e Luigi Narcisi, appassionati di pellegrinaggi, sono stati folgorati dalla fontana di vino che hanno incontrato sul percorso del Cammino di Santiago. Si tratta della fonte di Bodegras Irache a Estella, in Navarra. 

Da quell'esperienza, è arrivata l'idea di realizzare lo stesso anche in Italia. Così hanno coinvolto Nicola D'Auria, titolare della cantina Dora Sarchese, e l'architetto Rocco Antonini e la fontana di vino è diventata realtà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parla abruzzese la prima fontana di vino continua: domenica l'inaugurazione a Ortona

ChietiToday è in caricamento