rotate-mobile
Cronaca Atessa

Prestava la sua auto per i furti: foglio di via obbligatorio per una 54enne di Lanciano

La donna non potrà tornare nel comune di Archi per 4 anni. Misura di prevenzione dell'avviso orale per un 34enne di Atessa a seguito di violazioni penali e amministrative commesse negli ultimi mesi

Un uomo di Atessa e una donna di Lanciano, entrambi noti alle forze dell’ordine, sono i destinatari di due misure di prevenzione emesse dalla questura di Chieti su richiesta del comando compagnia carabinieri di Atessa.

A una donna di 54 anni, residente a Lanciano, è stato notificato un foglio di via obbligatorio e non potrà tornare nel comune di Archi per quattro anni. La donna, controllata in una tarda serata del novembre scorso in zona San Pasquale di Atessa, era stata attenzionata poiché sospettata di fornire il proprio veicolo a persone dedite a furti o comunque di accompagnarli sul luogo.

In quell’occasione alla donna era stata ritirata la patente di guida, poiché sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, e sequestrata l’autovettura. A dicembre scorso era stata nuovamente sorpresa in zona, in località Piane d’Archi, alla guida della stessa autovettura ancora sotto sequestro e di cui per legge ne era il custode.

Ad un 34enne di Atessa, invece, è stata notificata la misura di prevenzione dell’avviso orale, provvedimento emesso dal questore di Chieti con il quale l'uomo è stato formalmente invitato a tenere una condotta conforme alla legge. La misura emessa, che ha una funzione preventiva, si è resa necessaria a seguito di alcune violazioni amministrative e penali commesse negli ultimi mesi dal 34enne e che lo hanno fatto ritenere persona socialmente pericolosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prestava la sua auto per i furti: foglio di via obbligatorio per una 54enne di Lanciano

ChietiToday è in caricamento