rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

È positiva al Covid, ma va a spasso per la città: denunciata una donna di Chieti

La signora, sulla 70ina, sarebbe dovuta rimanere in isolamento domiciliare per evitare il rischio di contagio, come prevedono i protocolli attualmente in vigore

Nonostante fosse positiva al Covid 19, dunque sottoposta alle misure di isolamento domiciliare, se ne andava in giro per la città. Per questo una donna di Chieti sulla 70ina è finita nei guai e dovrà risponderne all'autorità giudiziaria. 

È accaduto nei giorni scorsi, quando la signora, contravvenendo alle misure di contenimento del virus, che impongono l'isolamento per impedire la diffusione dell’infezione durante il periodo di trasmissibilità, è stata notata a spasso.

All’esito degli accertamenti compiuti dalla polizia locale di Chieti, coordinata dal vice vomandante Fabio Primiterra, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria.

Si tratta della violazione di una specifica norma penale, contenuta nel Regio Decreto n. 1265/1934, volta a tutelare la cittadinanza dal rischio epidemiologico: la donna rischia ora una condanna fino a 18 mesi di detenzione e una sanzione che può arrivare a 5.000 euro. 

È questo il risultato dell’attività di controllo del territorio della polizia locale di Chieti, che si è intensificata nelle ultime settimane, soprattutto per la verifica del rispetto della normativa anti-Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È positiva al Covid, ma va a spasso per la città: denunciata una donna di Chieti

ChietiToday è in caricamento