rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

È morto uno dei due escursionisti recuperati in prossimità del bivacco Fusco

Si tratta di un giovane residente in provincia di Roma. È deceduto poche ore dopo l'intervento di recupero

È morto uno dei due escursionisti recuperati ieri sera sulla Maiella, dopo essere rimasto bloccato in prossimità del bivacco Fusco. Si tratta di Roberto Testa, 34 anni, ingegnere di Colleferro (Roma).

Il decesso questa mattina in ospedale a Chieti dove il giovane era stato trasportato dopo le complicate operazioni di soccorso che avevano visto impegnati il 118 di Chieti e le squadre del Soccorso alpino e speleologico abruzzese.

L’allarme era scattato nel tardo pomeriggio, quando uno dei due era scivolato riportando alcune fratture agli arti inferiori. Un intervento ostacolato dalla neve e dalle forti raffiche di vento in alta quota, oltre che dal buio: i soccorritori però erano riusciti a riportare a valle a piedi i due escursionisti. Fino al drammatico epilogo di poche ore fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto uno dei due escursionisti recuperati in prossimità del bivacco Fusco

ChietiToday è in caricamento