rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Fossacesia

Medico e infermiere assenteisti: rinviati a giudizio

I due, che operavano nei distretti sanitari di San Vito e Fossacesia, erano stati arrestati poichè non rispettavano gli orari di lavoro. Il gup ha disposto il rinvio a giudizio al 20 novembre prossimo

Maria Stella Vartuli e Angelo Morena, rispettivamente medico e infermiere, entrambi di Lanciano, sono stati rinviati a giudizio dal gup del tribunale frentano il 20 novembre prossimo.

I due erano stati arrestati un anno fa per assenteismo sul lavoro con le presunte accuse di falsità materiale ed ideologica in atti pubblici e truffa ai danni del servizio sanitario.

Entrambi operavano nei Distretti Sanitari di Fossacesia e San Vito Chietino.

Tutto iniziò quando un cittadino presentò un esposto alla Procura denunciando il comportamento di medico e infermiere: dopo alcuni pedinamenti e riscontri documentali, durati tre mesi, gli inquirenti hanno verificato che gli indagati attestavano falsamente gli orari dei loro turni di lavoro vedendosi così riconosciuti emolumenti che in realtà non gli spettavano.

La dottoressa Vartuli, che era dirigente medico nelle suddette strutture, si è sempre difesa sostenendo che, in quanto dirigente, aveva elasticità di movimenti dovuti ai suoi numerosi incarichi. Invece l'infermiere aveva motivato il ritardo al lavoro poichè timbrava all'ospedale di Lanciano e spesso doveva portare plichi e documenti sanitari ai rispettivi Distretti.

La Asl Lanciano-Vasto-Chieti si è costituita parte civile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico e infermiere assenteisti: rinviati a giudizio

ChietiToday è in caricamento