Cronaca

Maltempo, ora il rischio sono le valanghe: Majella e Alto Sangro le zone più esposte

L'allerta della Protezione Civile: ora il pericolo è l'accumulo di strati di neve fresca su strati di neve ghiacciata

L'Appennino abruzzese a rischio forte per caduta valanghe. L'allerta arriva dalla Protezione Civile regionale e dal Comando unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare.

Oltre ai forti disagi a viabilità e servizi che le abbondanti nevicate di questi giorni hanno provocato c'è anche il perciolo dell'accumulo di strati di neve fresca su strati di neve ghiacciata con un aumento della instabilità di pendii montani.

I rilevamenti del servizio Meteomont del Corpo Forestale della regione Abruzzo hanno evidenziato un "grado di pericolo 4 su 5 (Forte) per la caduta valanghe soprattutto sul massiccio della Maiella e l'Alto Sangro. Rischio forte su tutti i pendii caratterizzati da una pendenza superiore ai 30 gradi ed in particolare dove la copertura boschiva è particolarmente rada o assente".

METEO: ANCORA MALTEMPO NELLE PROSSIME ORE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, ora il rischio sono le valanghe: Majella e Alto Sangro le zone più esposte

ChietiToday è in caricamento