Maltempo: i danni in provincia, evacuata scuola a San Vito

Ammontano a oltre un milione i danni causati dalla pioggia incessante nella cittadina. Danni su tutto il territorio provinciale: Di Giuseppantonio chiede l'aiuto del Governo

Dopo oltre sedici ore di pioggia incessante ‘Medea’ va via, lasciando la provincia di Chieti piena di problemi. Ora si contano i danni. A destare preoccupazione, nelle ultime ore sono stati il fiume Feltrino, nel frentano, la cui piena di oltre due metri  ha letteralmente ingoiato i parcheggi lungo il litorale di San Vito; la viabilità nel Vastese, interrotta sulla Istonia a causa di cumuli di fango e detriti; i black out a Chieti e nella sua periferia.

SAN VITO CHIETINO E LA SCUOLA EVACUATA Le maggiori criticità in provincia al momento sono quelle con le quali sta facendo i conti San Vito Chietino, dove stamane è stata evacuata la scuola elementare della Marina a causa delle infiltrazioni d’acqua piovana dal tetto: le lezioni sono sospese fino a martedì; la scuola di Sant'Apollinare, invece, è sotto stretta sorveglianza per gli stessi motivi.

La città è in ginocchio e il sindaco, Rocco Catenaro, chiede il riconoscimento dello stato di calamità naturale. “La situazione è drammatica – spiega Catenaro – Ho chiesto subito l'intervento della protezione civile: gli smottamenti hanno creato situazioni di pericolo alle abitazioni e, di conseguenza ai residenti”.

Una prima stima sommaria di danni subiti è quantificabile in non meno di un milione di euro. “La stima è per difetto - ammette il sindaco - adesso bisogna mettere in sicurezza alcune case che hanno subito danni rilevanti”. La pioggia incessante delle ultime ore ha riversato sulla cittadina oltre 30 centimetri di acqua.  

L'APPELLO DELL'UPI Ma l’emergenza è regionale, da qui il grido dell’UPA (Unione delle Province Abruzzesi) che chiede l'intervento del Governo. “Le Province e i Comuni abruzzesi non sono più in grado di affrontare le emergenze legate alla fragilità del territorio –  dice  il presidente dell'Unione, Enrico Di Giuseppantonio, - per questo chiediamo al presidente della Regione Gianni Chiodi di farsi promotore presso il presidente del Consiglio Mario Monti dell’apertura di una 'vertenza Abruzzo' che si traduca  in uno stanziamento straordinario di fondi a favore dei nostri territori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Cos’è il saturimetro e perché averne in casa uno in questo periodo di emergenza sanitaria

Torna su
ChietiToday è in caricamento