menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, Francavilla senza corrente: il sindaco annuncia denunce contro l'Enel

Da ieri mattina centinaia di francavillesi e migliaia di utenze in tutto l'Abruzzo sono senza corrente elettrica. Luciani punta il dito contro la società elettrica "che si è fatta trovare impreparata", promettendo azioni per tutelare i diritti dei cittadini

Una situazione inaccettabile e inammissibile, che dalle prime ore di ieri (giovedì 5 marzo) sta creando gravissimi disagi a molti cittadini, lasciando interi quartieri senza fornitura di energia elettrica”. Così il sindaco di Francavilla al Mare, Antonio Luciani, tuona contro l’Enel e annuncia di voler tutelare i diritti dei cittadini “nelle sedi che riterremo opportune”, a cominciare con il rivolgersi al prefetto.

 “Questa volta – accusa - le inadempienze e gli ingiustificabili ritardi dell’Enel nell’intervenire sul territorio di Francavilla al Mare sono assolutamente deprecabili poiché, seppur intensa, questa perturbazione era stata ampiamente prevista e comunicata dagli enti preposti”. Il primo cittadino punta il dito contro la società elettrica che “si è fatta trovare estremamente impreparata”, lasciando senza corrente elettrica centinaia di utenze a Francavilla e più di 100mila nell’intera regione. Un disagio che dura ormai da oltre 24 ore.

 “Intere famiglie al freddo, senza energia elettrica, attività commerciali ed uffici pubblici messi in grave difficoltà. Anziani ed ammalati costretti a passare ore ed ore senza poter beneficiare di un ambiente caldo e confortevole e, in alcuni casi, in difficoltà nell’utilizzare macchinari salvavita. Tutto ciò è sconcertante ed è ancora più sconcertante che, nonostante solleciti e solleciti, anche da parte del Comune oltre che dei cittadini direttamente interessati, l’Enel non ancora riesca a intervenire efficacemente a Francavilla per garantire i servizi essenziali alla popolazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento