Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Malta

Maltattack 3: in piazza Malta va in scena la movida pulita

Oltre cinquemila persone sabato sera all'evento organizzato da Ga. Per l'ennesima volta è stato confermato che è possibile scommettere sul centro storico. A breve sarà pronta l'Afterhouse

Oltre cinquemila persone arrivate praticamente da tutto l’Abruzzo si sono riversate a Chieti sabato sera per Maltattack 3: il format organizzato dall’associazione Ga (giovani delle Acli) e inserito nel cartellone del Maggio Teatino. La piazza della verdura, arredata con le immancabili cassette di frutta simbolo della festa, riusciva a stento a contenere tutti.

Tra musica, divertimento partecipato e cultura la serata è andata avanti fino alle 2, grazie anche al servizio bus prolungato in via straordinaria da Panoramica e Arpa, con gli autobus presi letteralmente d’assalto soprattutto dagli studenti.

Tante anche le associazioni che hanno partecipato all’iniziativa: Voci di dentro con l’estemporanea di pittura, Ideali con i questionari sulla vita della città, Riciclando ed Ecomammina e i loro laboratori, per citarne alcuni. Dopo la break dance è cominciata la musica sul palco, che ha visto alternarsi sei band tra le 35 selezionate dallo staff: Essenza, 5 minutes with AM, Le Choix, I giorni dell’assenzio, In soul veritas  e  Sitrelli old time reunion band. Da mezzanotte invece sono saliti i dj  Apollo Zapp e Hibachi.

Premiati anche i vincitori del concorso Trova la cascetta, lanciato online dai ragazzi di Ga che hanno nascosto le mitiche cassette di frutta in vari angoli della città come alla Civitella o tra gli alberi del Campus universitario.

Una serata magica, organizzata in modo semplice e con professionalità, ha confermato per l’ennesima volta che è possibile scommettere sul centro storico di Chieti e su piazza Malta. Maltattack è infatti nata un anno fa per far conoscere una piazza fino a prima ignorata dalla maggior parte degli universitari e dei giovani. La stessa piazza dove ora Ga sta allestendo l’Afterhouse: un’aula studio e dopo studio aperta di sera dove potersi incontrare e scambiare esperienze. “Grazie a Maltattack abbiamo reso viva questa città per una notte - dicono - con all’Afterhous, vorremmo renderla viva ogni giorno”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltattack 3: in piazza Malta va in scena la movida pulita

ChietiToday è in caricamento