Cronaca San Giovanni Teatino

Ikea apre a fine agosto ma con meno dipendenti abruzzesi

Il colosso dell'arredamento apre le porte il prossimo 28 agosto, ma sembra che dei 220 posti disponibili, una buona percentuale sarà occupata da dipendenti in mobilità provenienti da altre città

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’apertura del nuovo megastore Ikea a San Giovanni Teatino. Il colosso svedese dell’arredamento aprirà i battenti a Dragonara il prossimo 28 agosto.

Ma l’attesa oggi riguarda soprattutto i potenziali clienti, che finalmente anche in Abruzzo potranno comprare cucine e divani low cost. Le migliaia di persone che nei mesi scorsi hanno inviato la propria candidatura per entrare a lavorare all’Ikea resteranno deluse. Sembra infatti che dei 220 posti disponibili all’inizio, una buona percentuale sarà occupata da dipendenti in mobilità provenienti da altre città. Sono oltre 30mila le richieste pervenute all'azienda. A breve a coloro che sono stati scelti arriveranno le lettere di convocazione per iniziare a lavorare a fine agosto.

Sulla questione assunzioni, mesi fa il coordinatore giovani Idv, Giampiero Riccardo, aveva denunciato tentativi di raccomandazione arrivati all’azienda svedese da parte della politica abruzzese. Del caso ne parlarono a lungo anche i media nazionali, tentando di scoprire il nome del politico, che non venne fuori.

Intanto i lavori per la costruzione del colosso industriale all’imbocco del casello autostradale sono quasi completi, come la viabilità, che ha regalato anche un centinaio di nuovi posti auto tra il lato dell’ingresso dell’autostrada e via Nenni. Per realizzare l’Ikea tra Chieti e Pescara, sono stati spesi 60 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ikea apre a fine agosto ma con meno dipendenti abruzzesi

ChietiToday è in caricamento