Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Il corpo trovato al largo di Ortona è del bolognese scomparso: l'autopsia dopo le feste

I familiari lo hanno identificato all'obitorio di Chieti. Probabilmente il 45enne si è tolto la vita

I familiari li hanno riconosciuto: il corpo trovato in mare due giorni fa al largo di Ortona è del canoista bolognese scomparso il 5 dicembre scorso al largo di Cesenatico. Il cadavere era stato recuperato a 40 miglia dalla costa da una motovedetta della Capitaneria di Porto di Ortona, in seguito alla segnalazione giunta dall'equipaggio di un peschereccio di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno).

Domenica mattina, i familiari del 45enne emiliano sono arrivati all'obitorio di Chieti e hanno identificato il loro congiunto. Il sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Giancarlo Ciani ha disposto l'autopsia, che verrà eseguita il 27 dicembre. Probabilmente l'uomo si è tolto la vita. Il 7 dicembre, due giorni dopo la sua scomparsa, era stata ritrovata la canoa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il corpo trovato al largo di Ortona è del bolognese scomparso: l'autopsia dopo le feste

ChietiToday è in caricamento