menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gatto investito a Chieti scalo: riaperta la raccolta fondi

Dopo la colletta per permettere l'operazione è stata trovata una persona disposta ad accudire il felino

Lo scorso 25 aprile era subito scattata la colletta per salvare la vita a un gatto randagio investito la sera prima in viale dell'Unità d'Italia, a Chieti Scalo.  L’ondata di solidarietà, attraverso la raccolta fondi su facebook, ha quasi raggiunto l‘obiettivo fissato per coprire i costi dell’operazione che ammontano sui 600 euro. Il gatto purtroppo a seguito dell’incidente è diventato paraplegico e gli aggiornamenti successivi purtroppo non erano stati positivi. Ieri invece è arrivata finalmente una buona notizia.


"Abbiamo trovato una signora disposta a prendersi il gatto - fa sapere la ragazza che ha lanciato la colletta se l'operazione dovesse andare bene - fa sapere la ragazza che ha lanciato la colletta -  giovedì si procederà con l'intervento. Riapriamo anche le donazioni dato che dopo l'intervento dovrà restare altre due settimane ricoverato e fare riabilitazione".

L'incidente è avvenuto il 24 aprile scorso intorno alle 21,30 di mercoledì nella zona di San Martino ha scosso gli animi di molti cittadini poichè, come riferito dai soccorritori, "il gatto è stato investito da una Fiat 500 nera, ma i due ragazzi a bordo sono scesi solamente per controllare di non aver rovinato il paraurti dell'auto per poi fuggire via senza prestare soccorso". Un uomo che era in zona per dare da mangiare ai gatti randagi ha visto tutto e ha soccorso subito il gatto ferito e con l'aiuto dei vigili del fuoco è riuscito a a spostare il gatto dolorante all'interno du un trasportino per poi farlo visitare da un veterinario. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento