menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti Levante, L'Altra Chieti: "Amministrazione torni nei quartieri"

"Questi episodi - dice il presidente Fortuna - per i residenti non costituiscono più una novità ed anzi sono così tanti che le persone sempre più attrezzano le loro case con allarmi e telecamere, se non peggio ancora munendosi di armi"

Appello de L'Altra Chieti, tramite il presidente Alessandro Fortuna, affinché il Comune "ritorni nei quartiere ascoltando le loro esigenze". Questa la reazione dopo la notizia dell'ennesimo furto nel quartiere Levante, popolosa periferia teatina. 

"Questi episodi - dice - per i residenti non costituiscono più una novità ed anzi sono così tanti che le persone sempre più attrezzano le loro case con allarmi e telecamere, se non peggio ancora munendosi di armi. E lo fanno con la naturalezza dovuta dal disinteresse di un'amministrazione comunale, rimasta indifferente alle rimostranze di cittadini che hanno invocato invano una maggiore attenzione e che, anzi, in più occasioni non ha risparmiato di tessere le lodi di una millantata sicurezza cittadina. 

"L'assenza del Comune ha reso appetibili le nostre periferie ai malintenzionati - aggiunge - e con assenza non mi riferisco solo ai controlli delle forze dell'ordine ma soprattutto alla cura di quelle aree e alla fornitura di servizi tali da renderle attive, vive e non semplici dormitori abbandonati al loro destino. La ben percepita lontananza del Comune non fa altro, poi, che alimentare ipotesi di vigilanza autonoma dei residenti, che è assolutamente incondivisibile perché il mantenimento dell'ordine pubblico è compito esclusivo delle istituzioni e non dei suoi cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento