menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Foto pedopornografiche, teatino condannato a un anno e 6 mesi

Nel 2014 la polizia postale aveva trovato diverse immagini di minori nudi sul suo pc. Gli investigatori avevano poi scoperto che quel materiale veniva inviato anche ad altri

Un uomo di 40 anni di Chieti è stato condannato a un anno e 6 mesi di reclusione per detenzione e cessione di foto pedopornografiche dal tribunale dell’Aquila che ha accettato il rito abbreviato, grazie al quale l’imputato ha usufruito di uno sconto di un terzo della pena. 

I fatti per cui è stato condannato risultano al 2014. All’epoca, la polizia postale iniziò ad indagare sull’uomo e finì col perquisire la sua casa. Nel suo computer furono ritrovate grandi quantità di fotografie di minori nudi. Per lui scattarono gli arresti domiciliari, poi trasformati nella reclusione nel carcere di Chieti. 

Secondo quanto riscontrato dagli investigatori, oltre a detenere il materiale pedopornografico, l’uomo avrebbe diffuso le immagini anche diffuse ad altre persone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento