menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rafforzati i controlli ai confini dopo le evasioni dal carcere di Foggia: un arresto per droga

Quando i carabinieri lo hanno fermato per un normale controllo si è mostrato nervoso: aveva addosso 210 grammi di cocaina e banconote di vario taglio

Dopo la rivolta nel carcere di Foggia e l'evasione di molti detenuti (al momento, come racconta Foggia Today, ne mancherebbero all'appello una ventina) e in seguito alle disposizioni del Dpcm emanato per l'emergenza Coronavirus, i carabinieri della compagnia di Vasto hanno intensificato i controlli nei locali pubblici del territorio per verificare il rispetto delle disposizioni.

Sono stati inoltre disposti servizi di controllo straordinario del territorio e posti di blocco sulle principali arterie, in particolare nella zona al confine con il Molise. Nel corso dei controlli, nel tardo pomeriggio di ieri, è stata intercettata al casello autostradale di Vasto Sud una vettura sulla quale viaggiavano due cittadini albanesi.

Il conducente, B.G. di nazionalita? albanese, ma stanziale a San Salvo, gia? noto alle forze dell’ordine, si è mostrato palesemente agitato. I militari della stazione di San Salvo, dunque, hanno proceduto alla perquisizione personale e veicolare, a seguito della quale hanno trovato nascosto tra i vestiti un involucro sottovuoto, contenente due blocchi di sostanza stupefacente risultata positiva, all’esame narcotest, alla cocaina, e la somma di euro 750 circa in banconote da vario taglio.

I 210 grammi di cocaina purissima trovati sono stati sequestrati: avrebbero garantito il confezionamento di circa 450 dosi, per un guadagno complessivo di circa di 12.000 euro. La droga verra? inviata al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Chieti per stabilirne la percentuale del principio attivo e la capacita? drogante.

L’arrestato, al termine delle procedure di identificazione e fotosegnalamento, e? stato portato nella casa Circondariale di Torre Sinello, dove e? attualmente trattenuto, a disposizione del Pm di turno della procura della Repubblica di Vasto, Gabriella De Lucia.

San Salvo 09.03.2020 - 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento