rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Donna accoltellata a Torrevecchia: il marito in custodia cautelare nel carcere di Madonna del Freddo

L’accusa formulata dal procuratore capo della Repubblica facente funzione, Lucia Campo, è di tentato omicidio con l’aggravante di aver commesso il fatto per gelosia

Si trova rinchiuso nel carcere di Madonna del Freddo l'uomo di Torrevecchia che la sera del 18 gennaio scorso ha accoltellato in casa la moglie colpendola con un coltello da cucina.

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Chieti, Luca De Ninis, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L’accusa formulata dal procuratore capo della Repubblica facente funzione, Lucia Campo, è di tentato omicidio con l’aggravante di aver commesso il fatto per gelosia. Il 56enne durante l’interrogatorio di convalida dinanzi al Gip ha reso piena confessione Secondo il Gip unitamente ai gravi indizi di reità, esiste il pericolo di reiterazione di altri gravi delitti contro le persone, e l’unica misura idonea a prevenire la reiterazione di delitti analoghi è di tipo custodiale.

Il Gip non ha invece convalidato l’arreso dell’uomo, che subito dopo il fatto si era costituito nella caserma dei carabinieri di Chieti, arresto eseguito sul presupposto del requisito della quasi flagranza del tentato omicidio.

Secondo il Gip tale presupposto non sussiste perché l’uomo non è mai fuggito né è stato inseguito e perché non è stato sorpreso con tracce del reato appena commesso, ovvero tracce ematiche e coltello che, erano nell’abitazione.

La moglie ha subito un duplice intervento chirurgico in seguito ai fendenti ricevuto sotto l’ascella e all’addome ed è ancora ricoverata in prognosi riservata al Policlinico Ss Annunziata di Chieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna accoltellata a Torrevecchia: il marito in custodia cautelare nel carcere di Madonna del Freddo

ChietiToday è in caricamento