menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Primio: "Andate a scuola e non abbottate il c....", ma è un profilo fake

Il sindaco di Chieti pronto a denunciare alla magistratura: "Incivili da tastiera". Qualche giorno fa anche il sindaco di Lanciano era finito nel mirino dei fake

Era abituato al bombardamento di messaggi sui social quando inizia a nevicare, persino alle minacce, ma stavolta qualcuno l'ha fatta grossa.

Su Facebook ieri è comparso un messaggio del sindaco di Chieti Umberto Di Primio decisamente offensivo nei confronti degli studenti e del tutto fuorviante, poichè dopo l'allerta meteo del centro funzionale il primo cittadino aveva disposto la sospensione delle lezioni in tutte le scuole cittadine per la giornata di oggi. 

Invece, al netto degli errori grammaticali, nel post incriminato si legge:

“#CHIETI#ALLERTA METEO. Per tutti i ragazzi che mi stanno ininterrottamente scrivendo in corrispondenza privata, attualmente non ci sono le condizioni per emettere un ordinanza per la chiusura delle scuole. NON ABBOTTATE IL C… E STUDIATE MULI DI M…”

Parole ovviamente mai digitate dal sindaco su Facebook poichè si è trattato di un profilo falso. E adesso Di Primio, furioso e amareggiato allo stesso tempo, vuole denunciare l'accaduto alla magistratura nella speranza di riuscire a individuare e punire il responsabile. 

"Attenzione ai profili fake che girano sui social - avverte - sono venuto a conoscenza che questa notte ne hanno creato uno su facebook falsando la mia identità. Un profilo che attraverso i post usa parole offensive nei confronti degli studenti, cosa che non ho mai fatto né mai pensato. Combattiamo gli incivili da tastiera. In ogni caso denuncerò l’accaduto  sperando che la magistratura anzichè archiviare provi a individuare chi è responsabile. Non è tollerabile che da dietro una tastiera si possa scrivere e offendere tutto e tutti".

Pochi giorni fa anche il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, era stato coinvolto in una bufala con un falso post sui social a suo nome nel quale comunicava in maniera totalmente falsa la chiusura delle scuole lunedì scorso.

Intanto la comunicazione ufficiale: da domani le lezioni riprenderanno regolarmente a Chieti nelle scuole solitamente aperte di sabato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento